Il silenzio degli innocenti (a volte mica tanto) videogiochi scaricabili

Digital delivery.
Da incensare, per carità: la possibilità di reperire videogame da Internet ha aperto una miriade di porte, che un tempo neanche si immaginavano.

Mi viene da pensare subito a Steam: tanti bei videogiochi venduti a basso prezzo, e acquistabili tenendo le parti più nobili del nostro corpo ben salde sulla sedia.
Eppure mi vien da pensare anche a tutti quei videogiochi -il cui numero in futuro forse accrescerà- che escono, anzi nascono, sotto forma di episodi: in un tempo non meglio precisato saranno poi “completati”.
Il rischio in cui incorrono alcuni videogiochi sorti sotto tali auspici è che siano figli di un dio minore. E faccio due nomi recentissimi: From Dust e Age of Empires Online.

Continua a leggere

Radiogame: imperdibile omaggio italiano alla musica videoludica

Mario Morandi, redattore di Retrogamer.it, nel 2007 ha dato il via ad un divertentissimo programma incentrato sulla musica videoludica: Radiogame.
Nel corso delle puntate, condotte come se si trattasse di una trasmissione radiofonica, sono ripresi per l’occasione numerosi brani dei videogiochi più variegati: non esistono limiti né di genere, né di tempo.

Due settimane fa è stato pubblicato il secondo episodio della nuova edizione del progetto: si spazia da Resident Evil a Super Mario Galaxy, da Broken Sword a Beyond Good and Evil.
Qui
potete trovare tutti gli episodi, mentre la pagina ufficiale su Facebook è raggiungibile da qui.

Buon ascolto!

Achievements: elogio delle sottigliezze più intime di un videogioco

Quando Internet ancora non c’era (e perfino negli anni ’90, prima di diffondersi, occorse svariato tempo), il giocatore possedeva probabilmente un rapporto estremamente intimo, molto personale con il titolo di turno.
Certo, con amici e parenti era possibile giocare insieme, discutere di un videogame, scambiarsi trucchi scoperti con compiaciuta soddisfazione.
Ma una volta ritornati alla “solitudine”, il nostro cervello era libero di vagare, edificare vertiginosi castelli di fantasia su un determinato livello, rendendo così unica l’esperienza di gioco.

Tale libertà oggi non è certo negata, ma con l’avvento della Grande Rete è come se la magia d’un tempo fosse leggermente fiaccata. Per fortuna le software house sono indirettamente riuscite a restituirci quel che Internet ci ha “preso in prestito”: tutto grazie agli achievements.

Continua a leggere

Tra PlayStation 3, Wii e Xbox 360 si inserisce Evo Smart

Evo Smart Console Envizions

Il mercato delle console casalinghe ha ormai da tempo tre esponenti fissi: Sony, Nintendo e Microsoft. Ogni altro tentativo di entrare in questo mondo per un quarto concorrente è stato assolutamente fallimentare. Cosa succede, allora, quando una quarta casa produttrice decide di lanciare una nuova console sul mercato? Parlare di Davide e Golia sarebbe forse diminutivo.

Continua a leggere

Yoichi Wada di Square Enix: “Addio console!”

console

Drastiche le dichiarazioni del presidente di Square Enix Europe, Yoichi Wada. Non parleremo di Final Fantasy XIII questa volta, ma del futuro delle console, sperando che le sue previsioni non divengano realtà. Sarebbe tremendo, almeno per i giocatori più tradizionalisti. Veniamo al dunque…

Continua a leggere

Zune sfida il mobile gaming: PSP e DS sono avvisati

Il mondo del mobile gaming è da anni monopolizzato da Nintendo e Sony. PSP e DS sono di fatto gli unici veri protagonisti portatili sul palcoscenico videoludico. Da tempo però, anche Apple sta tentando di invadere questo mercato, puntando fortemente sui giochi rilasciati su App Store.

Di recente, è testimonianza di questo, il rilascio di alcuni titoli interessanti per iPhone e iPod. Uno su tutti: Ghosts ‘n Goblins. Nonostante ciò, il primato Sony e Nintendo rimane intatto, quasi inscalfibile. Potrà allora Microsoft tentare di entrar nel mondo delle handheld con il suo Zune HD?

Continua a leggere

Assassin’s Creed II: info e dintorni

Già da tempo è disponibile online il primo cortometraggio dedicato a Giovanni Auditore, padre di Ezio. Il video, di 14 minuti circa, riesce a creare  maggiore suspense e mistero intorno al prossimo episodio della serie. Vi proponiamo il filmato a fondo articolo, attendendo impazienti i prossimi due cortometraggi.

Continua a leggere

Microsoft contro la pirateria: ban a go go!

Cattura

La pirateria è uno dei fenomeni che da sempre ha circondato il mondo dei videogiochi. Questa nuova generazione, se si eccettua la console casalinga di casa Sony, sembra essere stata bombardata più delle precedenti. PSP e NDS non hanno ormai segreti per gli hacker. La prima, con i famosi custom firmware, è stata “bucata” ormai da tempo immemore. La seconda, con le flashcard, non pone limiti ai pirati.

Non parliamo poi di Wii o Xbox 360. Pare però che i big del settore abbiano deciso di ingaggiare una dura battaglia alla pirateria. Giorni fa vi abbiamo segnalato la controversia giudiziaria in atto tra Nintendo e PCBox. Oggi vogliamo porre l’accento, invece, sul colosso di Redmond.

Continua a leggere

Programma fedeltà di Microsoft

Siamo spesso avvezzi a ottenere bollini dopo il rifornimento di carburante o dopo aver superato determinate soglie di spesa alla cassa di un supermarket. Quel che vi illustriamo oggi, è un sistema più o meno basato sulle stesse meccaniche. Da oggi Microsoft fa sapere di aver iniziato un “programma fedeltà” in grado di premiare sia gli utenti gold sia gli utenti silver. Vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Continua a leggere